Loading

Attendere, prego...

L'abito da sposa di Grace Kelly

L'abito da sposa piu' famoso della storia

"Grace sembrava una statua di alabastro. Non ho mai visto niente di piu' bello in vita mia" Earl Blackvell

Foto:countryliving.com

Quante di voi hanno l'abito da sposa di Grace Kelly appuntato sui propri moodboard? Certo, il suo nome è sinonimo di stile classico, ed è la musa del matrimonio più spesso citata per creare il look di molte future spose. Ma quanto sai  veramente di Grace Kelly e del suo o dei suoi matrimoni?
Non preoccuparti, te lo racconto io.
Ecco  i dettagli, le foto e i pettegolezzi  del matrimonio della Principessa Grace con il Principe Ranieri III a Monaco il 19 aprile 1956 - dalla tranquilla cerimonia civile al grande matrimonio reale del secolo!

Sembra una sceneggiatura hollywoodiana: la star del cinema incontra il principe, si innamora, diventa principessa!

La star del cinema nata a  Philadelphia il 12 novembre 1929  incontrò il principe Ranieri III di Monaco durante la sua partecipazione al Festival di Cannes nel 1955. Dopo una storia d'amore durata un anno, la coppia ufficializzò il fidanzamento.

 

Con la sua famiglia, le damigelle d'onore e circa 80 bagagli al seguito, Grace Kelly partì per la Costa Azzurra a bordo del transatlantico SS Constitution. Al suo arrivo  a Monaco la futura principessa fu accolta da 20.000 (su 23.000!) dei suoi fedeli sudditi. Per le due settimane successive, venneroi fatti i preparativi per il matrimonio piu’ importante del secolo. Giornalisti e tifosi scesero sul piccolo principato con un tale fervore per i festeggiamenti della settimana che il principe fu costretto a chiamare la polizia antisommossa francese.

 

Come da tradizione monegasca si sono svolte due cerimonie. La prima è stata una cerimonia civile privata, celebrata il 18 aprile 1956, nella sala del trono del palazzo. Grace  ha indossato un elegante  tailleur di taffetà rosa antico, doppiato in pizzo Alencon, abbinato ad una preziosa calottina in taffetà e guanti creato dalla costumista della MGM (la major che aveva sotto contratto la principessa),  Helen Rose.

Foto:myroyalty.skyroc

Foto:firstwoman.com

 

Da quel momento quindi la coppia è stata legalmente sposata.

Finalmente, il 19 aprile, Grace Kelly di Philadelphia è diventata ufficialmente sua Altezza Serenissima, la Principessa Grace di Monaco, e lo ha fatto in modo spettacolare nella Cattedrale di San Nicola di Monaco, che è stata riempita fino all'orlo di lillà bianchi e gigli della valle.

E poi è arrivato il momento mozzafiato in cui la sposa è apparsa in tutta la sua gloria iconica.

 Foto:brides.com

L'abito da sposa di Grace Kelly è diventato l'oggetto di ispirazione stilistica, da sposa e fashionista, il simbolo dei matrimoni da favola, e uno degli abiti da sposa più spesso citati nella storia e da cui ancora oggi i piu’ famosi stilisti di abiti da sposa prendono ispirazione.

Anche l'abito a collo alto, a maniche lunghe, con una gonna lunga e svolazzante (e uno strascico lungo 10 metri e mezzo), è stato disegnato da Helen Rose-che aveva già disegnato il primo abito da sposa di Elizabeth Taylor quando sposò Conrad "Nicky" Hilton, così come l'abito di tendenza di Taylor in Father of the Bride.

Foto: ranker.com

Foto:firstwoman.com

 

Il reparto guardaroba della MGM ha creato pezzo per pezzo il look da "principessa delle fate". Il corpetto è’  stato realizzato con pizzo di Bruxelles vecchio del diciannovesimo secolo con elaborati motivi floreali. Bottoncini ricoperti sono stati applicati  ai polsi delle maniche  e sulla schiena del corpetto.

Alcune parti in pizzo sono state decorate con migliaia di perline. La gonna è in taffetà con forma a palloncino.
L’abito si  compone di:

  • corpetto in pizzo con attaccato un corpetto steccato, il supporto della gonna e della sottogonna
  • una gonna plissettata molto pesante in faille di seta  (taffetà)con una sottogonna liscia, una sottogonna arricciata e una sottogonna base che fa da fodera.
  • uno strascico applicato realizzato in tulle e pizzo
  • una fascia a pieghe in faille di seta

 

Sono stati utilizzati oltre 400 metri di tessuto.

Tutti questi componenti richiedevano molto materiale. Oltre alla gonna in faille avorio, 100 metri di tulle di seta sono andati anche nell'abito.


Nuovi dettagli sono stati rivelati  dalla stilista stessa nella sua autobiografia “Just make them beautiful”.
Racconta che con una squadra di 35 sarte impegnate per 6 settimane ha  lavorato  in gran segreto nei laboratori della MGM, cucendo in un'ala privata della sartoria, che veniva chiusa a chiave alla fine di ogni giornata di lavoro.

L'abito finito, insieme a quello realizzato  per le nozze civili , viene spedito in un container fatto costruire appositamente e imballato con cura, per assicurare che il tutto arrivi a Monaco, come accade, intatto.

Sul retro della gonna viene aggiunto un lungo strascico decorato con fiocchi e perline.


Foto:countryliving.com

 


Foto:Playbuzz.com

Foto:brides.com

Foto:Brides.com

Foto:Elle.com

Foto:countryliving.com

Foto:Brides.com

Sul capo della sposa un lunghissimo velo circolare  con motivi di pizzo, fermato da una calottina in pizzo e perline e da una preziosa tiara. I motivi di pizzo applicati intorno ai bordi includevano due piccolissimi piccioncini.

Il velo circolare aveva uno scopo importante.

Come star del cinema di prima categoria, il matrimonio di Grace Kelly non era una cosa da poco. Indossava un velo appositamente disegnato che manteneva il suo volto il più visibile possibile ai 600 invitati e si stima che 30 milioni di spettatori la guardassero da lontano, sì perchè il matrimonio dei reali di Monaco è stato il primo matrimonio reale trasmesso in mondovisione.









Il principe Ranieri III era  già alto come Grace e  così la sposa indossava solo tacchi di due centimetri e mezzo. David Evins ha disegnato le sue décolleté, aggiungendo perle e pizzo. Ha impresso il nome della principessa nella scarpa sinistra e il suo nella scarpa destra, dove ha aggiunto anche un penny di rame come portafortuna. Una radiografia scattata nel 2005 della scarpa da sposa di Grace Kelly conferma questa leggenda.



Le spose devote della metà del XX secolo portavano spesso una Bibbia al posto di tanti fiori, secondo il Philadelphia Museum of Art, l'attuale sede dell'abito da sposa di Grace Kelly, l'attrice ricevette in dono il suo libro e la MGM lo abbellì con seta, pizzi e perle. Lei  ha portato sia il messale che un piccolo mazzo di mughetti e boccioli di rosa.

 

La sposa è stata accompagnata dalle sue quattro damigelle che indossavano abiti di seta gialla disegnati da Joseph Hong di Neiman Marcus e Priscilla Kidder di Priscilla di Boston.

Foto:Harpersbazaar.jp

 

Al termine della cerimonia gli sposi salgono a bordo di una Rolls Royce scoperta, regalata dai monegaschi,  e raggiungono la Chiesa di Santa Devota, patrona di Monaco, a cui Grace lascia in dono il bouquet nuziale. Questa usanza esiste ancora oggi.

Foto:sposialfemminile

Foto:Vanityfair.it

Foto:Brides.com

E se vuoi continuare a sognare, mettiti comoda e guarda il suo matrimonio QUI

 

 


TAG:


Grazie

Grazie il tuo messaggio è stato registrato correttamente

Attenzione! Si sono verificati degli errori

Ti preghiamo di riprovare più tardi

Cosa ne pensi? Mandaci le tue opinioni


Seguici

Scroll Down
TARA di Patrizia cavalleri  P.IVA 11106060152  •  Credits
sposa